prima pagina

Il 28 marzo 2018 si è tenuto a Tirana l’incontro operativo del progetto SANCAS a cui hanno partecipato: il Prof. CARMINE GAMBARDELLA, Cattedra UNESCO e Presidente del Centro di Ricerca Benecon;  ARDI VELIU, Capo della Polizia albanese; ARTUR BEU, Ufficiale di Collegamento della Polizia albanese e coordinatore del progetto SANCAS; PAOLO D’AMBOLA, Generale dei Carabinieri, Direttore dello SCIP Ministero degli Interni; GIUSEPPE ARBORE, Generale della Guardia di Finanza, Capo S.V.- III Reparto Operazioni / Comando Generale Roma; JOSELITO MINUTO, Generale della Guardia di Finanza; il Colonnello LUCA DE PAOLIS, Comandante del Nucleo di Frontiera Marittima GdF di Durazzo; MARIO ARGENIO, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, Referente per la Comunicazione; il Dr. MESSINESE, Team Leader SANCAS. Si riportano di seguito i comunicati stampa pubblicati che evidenziano ‘sottolinea il rilevante apporto di partnership del consorzio BENECON che ha ideato il software utilizzato dagli aeromobili italiani per individuare le piantagioni durante i sorvoli’.

Nella foto il Prof. CARMINE GAMBARDELLA riceve un omaggio da ARDI VELIU, Capo della Polizia Albanese, e significative parole di ringraziamento per l’attività scientifica e operativa sul territorio albanese.

Roma 27 marzo 2018 AdnKronos – Prosegue anche quest’anno il progetto SANCAS finanziato dalla Ue e coordinato dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale. Il progetto tra le altre attività prevede attività di sorvolo a mezzo di aeromobili della Guardia di Finanza muniti di sensori per l’individuazione e la localizzazione delle piantagioni di cannabis in territorio albanese. Tali attività operative saranno sostenute da una parte da un finanziamento nazionale e dall’altra si svolgeranno sotto l’egida appunto del progetto europeo SANCAS – SUPPORT TO ANTI CANNABIS STRATEGY che implementa il consolidato programma italiano- attivo da anni- e che consentirà in particolare di anticipare le attività di sorvolo dal 5 aprile protraendole fino al mese di ottobre p.v.. Il Kick off del progetto 2018 avverrà a Tirana domani 28 marzo con una riunione operativa tra le autorità dei quel paese e di rappresentati dello SCIP- Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia della Criminalpol e del Comando Generale della Guardia di Finanza sottolineando come negli anni precedenti quando l’attività dei sorvoli era frutto della esclusiva cooperazione italo-albanese siano stati ottenuti risultati significativi sia nel numero di piantagioni individuate sia nei conseguenti eradicamenti. Inoltre sono state condotte diverse operazioni congiunte che hanno portato sequestri consistenti di sostanza stupefacente effettuati dalla polizia albanese risultati apprezzati e rilanciati anche dall’Unione Europea. Da ultimo si sottolinea il rilevante apporto di partnership del consorzio BENECON che ha ideato il software utilizzato dagli aeromobili italiani per individuare le piantagioni durante i sorvoli.

https://www.prpchannel.com/en/PRP-channel/progetto-sancas-cooperazione-con-autorita-albanesi-finalizzata-al-contrasto-della-coltivazione-illecita-di-cannabis/

http://www.ilcorrieredellasicurezza.it/progetto-sancas-support-to-anti-cannabis-strategy-cooperazione-con-autorita-albanesi-finalizzata-al-contrasto-della-coltivazione-illecita-di-cannabis/

http://www.siciliapress.it/2018/03/27/nel-nome-di-majorana-giornata-di-studio-in-occasione-dellottantesimo-anniversario-della-scomparsa/

https://www.agenzianova.com/a/5abb3b1ba65107.61752714/1866835/2018-03-28/albania-italia-oggi-a-tirana-primo-incontro-del-progetto-sancas-contro-la-coltivazione-illecita-di-cannabis

6 5 2 7