Il 30 novembre 2018, una Delegazione di alti dirigenti della Polizia di Stato Serba e della Criminalpol ha visitato il Consorzio Universitario BENECON, con la collaborazione della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Ministero degli Interni Italiano, Servizio per la Cooperazione Internazionale. All’incontro, coordinato dal Prof. Carmine Gambardella, Presidente BENECON e Cattedra UNESCO, hanno partecipato: Bozidar Milojkovic, vice Direttore della Divisione antidroga e Nenad Nedic, Comandante dell’Unità elicotteri della Polizia Serba; Vincent Galioto, Ufficiale di Collegamento Interpol a Belgrado; il Prof. Luigi Maffei Direttore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università della Campania; il Colonnello Stefano Bastoni, Comandante del ROAN Campania della GdF; il Maggiore Giuseppe Casbarra della Guardia di Finanza; e i Ricercatori del BENECON. Il Prof. Gambardella ha mostrato alla Delegazione Serba i successi raggiunti in Albania dal 2012 al 2018 dove il BENECON in sinergia con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) del Ministero degli Interni Italiano e con la Guardia di Finanza, ha individuato con i propri sensori aviotrasportati, unitamente alle competenze dei suoi Ricercatori, che hanno processato i dati di volo, numerose piantagioni di cannabis, successivamente abbattute dalla Polizia Albanese. Per tale attività il Prof. Gambardella nel 2016 ha ricevuto un Encomio Solenne da parte del Ministro degli Interni del Governo Albanese. La Delegazione si è mostrata particolarmente interessata a sviluppare un’attività congiunta in Serbia per il contrasto alle coltivazioni illecite di cannabis. Dopo la presentazione, il Prof. Gambardella ha accompagnato la Delegazione alla sede TECNAM di Capua per visionare il Velivolo P2006TSMP dotato di botole per l’alloggiamento di sensori iperspettrali, termici e ottici. Il post-processing dei dati da sensori aviotrasportati non si applica solo al contrasto delle coltivazioni illecite, ma si estende, fra l’altro, al rilievo e alla rappresentazione complessa e multidimensionale del territorio, all’agricoltura di precisione, alla prevenzione dei rischi idrogeologico e incendi, all’inquinamento ambientale, al rilievo tridimensionale del costruito storico e monumentale.

__________________________________________________________

COMBATING THE ILLEGAL PLANTS OF CANNABIS. VISIT OF INSTITUTIONAL REPRESENTATIVES OF THE POLICE OF THE SERBIA GOVERNMENT AND CRIMINALPOL AT THE BENECON LABORATORY.

On 30 November 2018, a Delegation of senior officers of the Serbian State Police and Criminalpol visited the BENECON University Consortium, with the collaboration of the Central Directorate of the Criminal Police of the Italian Ministry of the Interior, Service for International Cooperation. At the meeting, coordinated by Prof. Carmine Gambardella, President of BENECON and UNESCO Chair, participated: Bozidar Milojkovic, Deputy Director of the Anti-Drug Division and Nenad Nedic, Commander of the Serbian Police helicopter unit; Vincent Galioto, Interpol Liaison Officer in Belgrade; Prof. Luigi Maffei Director of the Department of Architecture and Industrial Design of the University of Campania; Colonel Stefano Bastoni, Commander of the ROAN Campania of the ‘Guardia di Finanza’; Major Giuseppe Casbarra of the ‘Guardia di Finanza’; and the BENECON researchers. Prof. Gambardella showed the Serbian Delegation the successes achieved in Albania from 2012 to 2018 where the BENECON in synergy with the International Police Cooperation Service (SCIP) of the Italian Ministry of the Interior and with the Guardia di Finanza, identified with its airborne sensors, together with the skills of its researchers, who processed the flight data, numerous plantations of cannabis, subsequently cut down by the Albanian police. For this activity Prof. Gambardella in 2016 received a Solemn Encomium from the Minister of Interior of the Albanian Government. The Delegation was particularly interested in developing a joint activity in Serbia to combat illicit cannabis crops. After the presentation, Prof. Gambardella accompanied the Delegation to the TECNAM headquarters in Capua to view the P2006TSMP aircraft equipped with trap doors to house hyperspectral, thermal and optical sensors. The post-processing of data from airborne sensors does not only apply to the contrast of illicit crops, but extends, among other things, to the survey and to the complex and multidimensional representation of the territory, to precision agriculture, to the prevention of hydrogeological and fires risks, environmental pollution, the three-dimensional relief of the historical and monumental buildings.

Powerpoint presentation:
Airborne and Satellite Remote Sensing – Albania Protocol Sensing / Fire-risk and Flooding Monitoring Protocol

????????????????????????????????????

oznor

smartcapture

sdr

sdr

dav

2